“Il cerchio ha relazioni divine: un cerchio semplice ha rappresentato fin dai tempi antichi e rappresenta ancora oggi l’eternità, non avendo ne principio ne fine”

— Bruno Munari 

Audio-video live

Wired Next Fest

Il WNF è il festival per eccellenza dedicato all'innovazione e alle tecnologie impiegati in ogni ambito: dalla scienza al lavoro, dall'arte all'economia. Giorni in cui Milano, e dal 2016 anche Firenze, si trasformano in un luna park creativo, ricreativo e gratuito.
Dal 2014 Mutech Design cura i visual per tutti i concerti serali del WNF. Le tecniche di produzione video più innovative generano nuove forme visive, il suono degli artisti che si susseguono sul palco le trasforma in tempo reale in un’esperienza sempre nuova, potente e immersiva per il pubblico di uno degli eventi più attesi dell'anno.

Vai al progetto

SotS – Sound of the Spheres

Sound of the Spheres è un progetto di ricerca audiovisiva che nasce dalla teoria della “Musica delle sfere” di Pitagora, nella quale il filosofo greco afferma che il Sole, la Luna e i Pianeti del Sistema solare, per effetto dei loro movimenti, produrrebbero un suono continuo, impercettibile dall'orecchio umano, e tutti insieme produrrebbero un'armonia. Dopo qualche migliaio di anni quella antica teoria sembra rivivere nella “Teoria delle Stringhe” che ipotizza che le particelle elementari siano minuscole stringhe in vibrazione e che “se riuscissimo a stabilire quali 'note' possono essere suonate dalle stringhe, saremmo in grado di spiegare perché le particelle elementari hanno le loro proprietà sperimentalmente osservate” (L'universo elegante - Brian Greene).

Vai al progetto

GQ Festival a Milano

Un flusso di luci, colori e geometrie prenderà forma sulle quinte del Teatro Continuo di Burri al Parco Sempione di Milano. Il ritmo degli artisti che si susseguiranno alimenterà tutta la notte. Il ritmo diventerà movimento, i bassi diventeranno colore e il suono diventerà luce per dare vita ad uno show impetuoso e coinvolgente. Tutte le promesse del GQ festival sono state superate.

Vai al progetto

I Need Darkness

Ind - I Need Darkness è un progetto multimediale che nasce dalla fusione tra lo spazio reale, occultato dal buio imperante, e lo spazio ideale, rappresentato dalle sollecitazioni audiovisive che portano lo spettatore ad un livello di percezione quasi onirico. Ind nasce nel 2010 da un idea di Giuseppe Guariniello. Sotto il nome Ind possono essere raggruppate una serie di performances ed installazioni realizzate per festival ed istituzioni culturali quali: EXPO - Padiglione Italia (2015), 2025 Festival (2015), This is Rome Festival (2013), Oddstream Festival (2011), Planetario e Museo Astronomico di Roma (2012), Kaleidoscope Festival - Castel Sant’Elmo Napoli (2010). I lavori Ind possono essere suddivisi in due gruppi di opere: Field Test e Multidimensional Space.

Vai al progetto